1993: il Club Italia Master vince la Coppa Pelè

Dopo quattro edizioni nelle Americhe (tre in Sudamerica e una nel Nord e Centro America), il Mundialito Master (Coppa Pelè) approda in Europa. Per l’occasione la manifestazione si allarga a otto squadre: alle sei campioni del mondo si aggiungono i Paesi Bassi (alla seconda partecipazione) e l’Austria che, insieme all’Italia, ospita il torneo. I gironi passano così da tre a quattro squadre ciascuno. Nella partita decisiva del Girone A, a Trieste, il Brasile dovrebbe battere l’Italia con almeno due reti di scarto per accedere alla finalissima, ma i sudamericani vincono solo per 1-0, e finiscono per contestare l’arbitraggio. Per protesta i sudamericani rifiutano di giocare la finale per il terzo e quarto posto contro la Germania.

L’Italia vince il titolo l’11 luglio 1993, nel giorno dell’undicesimo anniversario del titolo mondiale vinto in Spagna nel 1982. Nella squadra militano tanti azzurri campioni del mondo nel 1982, compreso l’allenatore Enzo Bearzot.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *